Benetton

L’azienda Benetton, oggi Benetton Group, è un’azienda di abbigliamento fondata a Treviso nel 1965 da Luciano, Carlo, Gilberto e Giuliana Benetton. La famiglia Benetton oggi vanta oltre 5000 negozi in tutto il mondo, tra cui molti in Italia.

Storia di un successo internazionale

Nel 1969 apre il suo primo negozio, mentre nel 1972 lancia già il primo marchio estero “Jean’s West” a Parigi. Durante gli anni settanta la percentuale di prodotti propri che esportava era superiore al 60%, con il marchio Sisley che entra nel  portafoglio marchi del Gruppo.

Nel 1980 arriva a New York, a Madison Avenue, mentre nel 1982 arriva a Tokyo. Benetton arriva quindi a farsi conoscere in tutto il mondo e ad espandere la politica pubblicitaria, fino a costituire persino un team di Formula 1, la Benetton Formula United. Successivamente, questa verrà acquisita dalla Renault.

Le pubblicità e la comunicazione

Una delle caratteristiche e punti di forza di Benetton è data dal suo stile di comunicazione. All’interno della struttura aziendale di Benetton vi è infatti Fabrica, un vero e proprio centro di ricerca sulla comunicazione del Benetton Group.

Celebri sono le sue collaborazioni con Oliviero Toscani, importante fotografo italiano che gioca spesso e volentieri con i tabù.

Celebri sono anche le foto con modelli in modalità “melting pot”, ovvero che uniscono le varie conformazioni fisiologiche e cromatiche della specie umana, con modelli e modelle di varie etnie.

Non a caso, il suo nome artistico o motto è “United Colors of Benetton”.

Anche il suo sito web si presenta sempre molto colorato. Ai colori degli indumenti si aggiungono le grafiche progettate dagli web designer, in linea con tutti gli altri designer a servizio dell’azienda. Dalal pagina web al sacchetto di carta, dal cartellone alla pubblicità in qualsiasi forma, lo stile Benetton è ben studiato e ben riconoscibile. Semplice, ma molto colorato, sorridente e giovanile.